LE NOZZE

Clara Wieck clarissa del pianoforte mariée Schumann a
Convolata a giuste nozze dal clavicordo al piano

Ai tasti neri e bianchi in furia ne rimugina
Frasi al pedale di gravi in cui respira piano

La falesia del fato sulle rocce a picco sulla testuggine
Delle acque dove respira col proprio incolto fiato
Chi va a annegare come Icaro nella fuliggine
Delle acque del sole amaro, sole pidocchioso e ingrato!

Clara Svíčková* vieille fille bába mariée mon Schumann b
A nozze in quelle falesie sbiancate ne mutilò pian forti
Coi tasti bianchi e neri nell’incuria, fili a suo danno
Che rimuginano la linea della vita confusa al promontorio della morte.

* Svíčková [bába] vale beghina, bacchettona. L’espressione ceca significa, alla lettera, “vecchina delle candele” e qui si immagina con arbitrio, benché con una grande verosimiglianza, che Clara Wieck vegli sul morto Schumann.

a pronunciare alla tedesca; b alla francese.

(da Frammenti nel dialetto della Focide)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA TERZA FIGLIA
A volte, quando anche la seconda fra le tue figlie è rientrata, saranno le quattro del mattino, e tu finalmente Read more.
INTERNO UNO
Quando l’Uomo creò Dio, Annabianca era impegnata in un’altra conversazione, perciò non vide sorgere la Luna et le Stelle, né Read more.
NIENTE E’ DIVERSO E SE E’ DIVERSO NON E’ MAI VERAMENTE DIVERSO
I 6 effetti benefici del bicarbonato. I 5 vantaggi della frutta secca. I 9 cibi più ricchi di iodio. Gli Read more.
(capitolo quattordicesimo) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE
La dottoressa citofona a Gina e le dice di chiamare l’ascensore. Il computer è riparato. Gina preme il pulsante, attende Read more.
ora che (6)
– lo scrivere e il parlare sono presi a pesci in faccia dal fare – appunto tu cominci a fare Read more.
IO SONO JACK SMITH (II)
Non saluto alle spalle della gente. Io sono jack smith. Se ti giri dopo che ti ha detto addio non Read more.
IL FLUSSO
C’è questo flusso e bisognerebbe eliminarlo. O meglio, sarebbe meglio se non ci fosse. E invece c’è. È in posizione Read more.
ora che (5)
‘ehi tu’ (ma si ‘ehi tu’) ‘io’? ‘tu, dove stai andando?’ ‘non posso?’ ‘hai con te il biglietto?’ ‘certo che Read more.