SULLE RIVE DEL TONTO (34)

Ormai appiedati, ognuno col proprio fagotto di tela grezza annodato allabellemeglio all’estremità di un lungo bastone appoggiato sulla spalla, lumachiamo in bell’ordine sulle erbette carnose e umide che crescono sul ciglio di questa strada mai stanca. Un buio pressante, appiccicoso, ci raggiunge giusto nei pressi della Grande Curva. Primo fra noi, Tà, certo di trovarvi ciò che cerca, per un minuto buono finge di frugare dentro il suo fagotto poi, platealmente, cavatone fuori un piccolo treppiede, corre a piazzarlo accanto a una pietra miliare. Dalle ruvide viscere di stoffa del proprio, Francesco strappa a stento una telecamera già accesa che, senza metter tempo al tempo. posiziona con cura in cima al treppiede.- Il mio geme forte quando partorisce un metro scarso di spago e una trottola di legno rosicchiata dal Tempo.- In fondo a quello di Qualcuno un pesante posacenere di vetro sbeccato in più punti e lesionato di brutto manda lampi a destra e a manca… A turno, avanziamo verso la telecamera, avendo l’accortezza di farlo mentre i fasci di luce dei fari quasi gemelli di una automobile in transito investendoci scuciono dalle nostre figure brandelli di ombre che si sparpagliano ben oltre le silenziose scarpate… Tra i neri freghi delle gomme affiorati sull’asfalto gira la trottola… e pare non debba mai fermarsi : da queste parti, è noto a tutti, la Notte, specie quando non vuol farsi di lato, dura a lungo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IL CINQUE MAGGIO
C’era quello. Siccome che il respiro gli mancava C’era da credere che fosse morto Anche perché aveva la faccia strana Read more.
ULTIMA SETTIMANA DI SETTEMBRE
Nel genio asintotico in cui si ritrova la sua testa c’è spazio per la pioggia che si infessura, sussurra non Read more.
TRE MADONNINE
Ieri ho visto tre Madonnine di maiolica che passeggiavano al sole per un sentiero della Valle Agordina. Pur lacrimando, come Read more.
l’asteroidicello gamma (il lavoro mentale) 15’78
la rosa del deserto la mia personale perfezione non tollera le prospettive delle turbe circostanti. attorno a me. in relazione Read more.
THE GOOD
Un chilo di 21 ingredienti di sintesi e di molecole coltivate in laboratorio che “a differenza della mucca, che non Read more.
INCIPIT/EXCIPIT (John Cheever)
Era una domenica di mezza estate in cui tutti se ne stanno seduti e continuano a ripetere: “Ho bevuto troppo Read more.
RISCHI DELLA CITAZIONE
«Contrary to Reason, against the Day», dice Thomas Pynchon le cose che immancabilmente farei, a costo di perdere ogni cosa. Read more.
MATEMATICAMENTE AL 50%
1 non sarò mai famoso non capisco i grossi problemi fare la spesa ed essere riconosciuto essere frainteso dai giornalisti Read more.
(capitolo sesto) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE
Accendo la radio. Sono state immagazzinate informazioni in frammenti attivi del tessuto cerebrale di un mammifero. L’esperimento è stato effettuato Read more.