SULLE RIVE DEL TONTO (34)

Ormai appiedati, ognuno col proprio fagotto di tela grezza annodato allabellemeglio all’estremità di un lungo bastone appoggiato sulla spalla, lumachiamo in bell’ordine sulle erbette carnose e umide che crescono sul ciglio di questa strada mai stanca. Un buio pressante, appiccicoso, ci raggiunge giusto nei pressi della Grande Curva. Primo fra noi, Tà, certo di trovarvi ciò che cerca, per un minuto buono finge di frugare dentro il suo fagotto poi, platealmente, cavatone fuori un piccolo treppiede, corre a piazzarlo accanto a una pietra miliare. Dalle ruvide viscere di stoffa del proprio, Francesco strappa a stento una telecamera già accesa che, senza metter tempo al tempo. posiziona con cura in cima al treppiede.- Il mio geme forte quando partorisce un metro scarso di spago e una trottola di legno rosicchiata dal Tempo.- In fondo a quello di Qualcuno un pesante posacenere di vetro sbeccato in più punti e lesionato di brutto manda lampi a destra e a manca… A turno, avanziamo verso la telecamera, avendo l’accortezza di farlo mentre i fasci di luce dei fari quasi gemelli di una automobile in transito investendoci scuciono dalle nostre figure brandelli di ombre che si sparpagliano ben oltre le silenziose scarpate… Tra i neri freghi delle gomme affiorati sull’asfalto gira la trottola… e pare non debba mai fermarsi : da queste parti, è noto a tutti, la Notte, specie quando non vuol farsi di lato, dura a lungo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ORE O SECONDI
ore secondi e mai uno tornato indietro l’ennesima rissa in discoteca e mai una in un museo dimmi dove sei Read more.
SULLE RIVE DEL TONTO (39)
Elio mi regala come regalo di compleanno un cofanetto. I gioiellieri amano conficcare dentro ogni loro cofanetto un anello o Read more.
IL CUCCHIAINO della domenica (diario – odierno – della guerra al maiale)
Ormai si assiste all’incredibile. Ma io me la godo e mi sento un cazzo e mezzo. Perché al contrario dell’utente Read more.
l’asteroidicello gamma (il lavoro mentale) 41’78
letizia (11.09) letizia: ‘si sta facendo un baratro tra quelli che leggono fantascienza e gli altri. non lo capisco. io Read more.
SE VUOI CAPIRE LO SPECCHIO
Contrario al leggere devi parole mie le capire vuoi se perciò, dell’inversione mondo il è mio il e specchio uno Read more.
GEOMETRIE VARIABILI
Il cerchio può essere un quadrato, e il quadrato un cerchio; l’insegnante insegnato: così si chiude il cerchio. Read more.
FINISSAGE
sinceramente non ricordo ma poi l’antropologa ha parlato di hemingway e di creta giove arianna labirinto minotauro e picasso sino Read more.
LA BREVE
Conoscessimo la natura degli scandinavi avremmo niente da stupirci per l’incredibile candidatura al Nobel della quindicenne Greta Thunberg su proposta Read more.