LUPARA

La lupara si dimostrò molto utile quando l’isola era infestata dai lupi (a ricordo di quei tempi esiste un vino, il Lupara prodotto dai baroni Modica di San Giovanni in onore dell’avo che nel 1882 abbatté nelle campagne di Noto “una grande lupa bianca”). Poi del fucile siciliano se ne impossessarono i mafiosi, cacciatori di uomini anziché di animali. Poi cadde in disgrazia. Poi, cioè praticamente ieri, ci servirebbe un’arma, la chiameremmo cinghialara, per fermare l’invasione di cinghiali, tipo quello nero e ferocissimo che ha fatto irruzione in una scuola di Palermo sfondando una porta, ferendo un bidello, terrorizzando grandi e piccini, professori e becchini, prima di essere abbattuto dalla, la chiameremmo, cinghialara della Forestale. La vicepreside, esumando i peccati di antropocentrismoe di specismo, ha preso le parti della bestia e non dei cristiani: “Non mi è chiaro perché l’animale sia stato abbattuto e non sedato”. Per il 4 marzo urgono educatori che siano anche cacciatori capaci di difendere le nostre urne elettorali con carabine a ripetizione calibro 7.62, caricate a palle ad espansione da 180 grani. (cit. Camillo Langone, 2017)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PAOLA MOBILE PASQUALE
Dal punto di vista del cane la mia vita vale meno di un qualsiasi singolo osso. E’ un fatto. Lo Read more.
SIDEWAYS
  (foto di Rosanna Costantino, 2020) Read more.
IL FUMO 1 (da Favole del ’68)
spasimavo dalla voglia di stringere il collo e la testa del fumo usvardi mi sentivo se stavo col turchese tosato Read more.
(capitolo ventiseiesimo) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE
– Scendendo Pablo ha sventato lo scasso. Fortuna asciuga gennaio. Silenziosi invisibili come acqua nell’acqua distillata buona per stirare profittare Read more.
FINE SERVIZIO
Mi cambio lentamente, mi siedo sulla tazza del cesso per allacciarmi i sandali, mi accendo una sigaretta. Di là, dal Read more.
GLI SPAGHETTI DISMESSI
era un bel tempo quello in cui salmodiavi senza capire che il vento avrebbe travalicato il nostro autunno fiero di Read more.
EPISODIO 6 / UNA COSA BUONA
Anche se imperfette, irriconosciute, casuali le cose buone si prendono, riflette Johnny. Poi ci si rivolge alla ditta Rammèmori per Read more.
LA CAPRA
  Nel retroquadro la capra, nascosta alle voglie di Pan, rintraccia le briciole che Pollicino ha seminato. Al sicuro da Read more.
ALTRI FRAMMENTI (13)
L’apertura in città di grandi centri commerciali ci ha, inizialmente, incuriosito. Alcune linee dei nuovi tram elettrici sfociano in prossimità Read more.